di  -  martedì 18 dicembre 2007

colligan and palm foleo Sospetto che qualcuno in palm stia picchiando violentemente la testa contro il muro. Se non è così forse dovrebbero.
A maggio di quest’anno annunciano in grande stile l’idea che dovrebbe rilanciare la storica compagnia nel settore dei dispositivi mobili: il Foleo, ultra mobile pc con schermo da dieci pollici , wifi, e su cui gira un sistema operativo derivato da Linux.

Pochi mesi dopo, a settembre scorso, e quando sembra che manchi poco per la commercializzazione affossano il progetto, avendo valutato le fredde reazioni del mercato.

asus eee pc Siamo a dicembre, ed uno dei prodotti che più destano curiosità sia a livello internazionale che nella blogosfera italica, pare essere l’Asus EEE Pc, ultra mobile pc, con schermo da sette pollici, wifi, su cui gira una interfaccia derivata da Linux.

Non suona familiare?

Certo, azzardo un paragone tra due prodotti simili, non uguali, e non abbiamo ancora dati certi sull’andamento dell’Asus sul mercato, ma solo rumors, né potremo mai sapere quale sarebbe stata la sorte del Foleo alla prova del nove. Però, se consideriamo che per stessa ammissione di Ed Colligan, rinunciare a Foleo, è costato all’azienda dieci milioni di dollari, non possiamo fare a meno di pensare che quando si lancia un’idea soprattutto se si dichiara di voler rivoluzionare un settore, bisogna valutare prima quanto effettivamente si è disposti a scommettere su quella iniziativa, altrimenti poi, oltre al danno c’è il concreto rischio di subire la beffa, del vedere qualcun altro riuscire, e alla grande, in un progetto che non si ha avuto il coraggio di realizzare per primi.

2 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Peach1200
     scrive: 

    …il grosso problema del Foleo, da quanto lessi ai tempi, è che non sarebbe stato un computer vero e proprio ma solo una sorta di companion per il proprio telefono/pda… insomma, limitato praticamente alla sincronizzazione di mails, rubrica, navigazione internet e poco altro!
    A livello di supporto audio/video mi sembra ci fosse solo da piangere e anche dimensioni e peso non erano granchè…

    L’eee invece è in tutto e per tutto un pc in miniatura!!
    Moooolto più appetibile!! =)

  • # 2
    lakar
     scrive: 

    Io ebbi la fortuna di provarlo al Linux World di San Francisco nell’estate del 2007 ed era veramente un prodotto interessante. Non era solo un companion ma si potevano anche installarci appicazioni. Tra l’altro la possibilità di una interazione e sincronizzazione semplificata con gli smartphones era interessante. Chissà dove sono finiti quella decina e più di esemplari che c’erano nel loro stand.
    Alla Palm si saranno mangiati le mani…Del resto Ed Colligan ne ha fatto di cavolate in questi ultimi anni…

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.