di  -  mercoledì 8 luglio 2009

YooStarVideodrome – ai confini del video, oggi parleremo di un particolare e rivoluzionario dispositivo che punta a diventare una sorta di Guitar-Hero o, meglio, una sorta di Karaoke cinematografico.

Le barriere tra cinema e videogioco sono sempre più labili, sia da un punto di vista grafico e narrativo, sia da un punto di vista tecnologico e della fruizione del mezzo.

Da tempo in rete vari “rumors” parlavano della possibilità di combinare videogiochi e produzione cinematografica professionale. Adesso ci stiamo andando vicino…

Tra poco uscirà infatti un servizio video chiamato YooStar che ci consentirà, in poche parole, di inserire la nostra faccia all’interno del nostro film preferito. Insomma, faccia e movimenti all’interno di un popolare film per la modica cifra di lancio di soli 170 dollari.

Idea rivoluzionaria che, a seconda del risultato delle vendite, andrà a cambiare anche determinate regole in fatto di copyright e di distribuzione in rete dei prodotti realizzati.

YooStar è anche il nome della azienda produttrice del sistema video, così definito: “Tecnologia green-screen per le masse” anche perchè l’utente può lavorare direttamente sul proprio computer senza necessariamente dover comprare una console esterna. La confezione che verrà messa sul mercato, contiene un green-screen, una webcam ad alta risoluzione (con microfono e telecomando), un cavalletto e un software dedicato.

La cosa interessante è che ben 5 studios cinematografici: Paramount, Universal, MGM, Warner Bros e Lionsgate, hanno deciso di collaborare con la YooStar credendo in un sicuro successo di questo videogame filmico. A disposizione dell’utente ci saranno 14 clip: 11 estratte da film “classici” e le restanti contenenti sfondi in movimento che permetteranno di creare scene improvvisate.

Le clip prese da film realmente distribuiti, variano da produzioni risalenti al 1944 fino a lavori recenti come Rocky (2006) oppure il primo Terminator o Beverly Hills Cop 2 (anche Il padrino e Blues Brothers saranno presenti ed utilizzabili). Ovviamente molte più scene saranno disponibili entro breve per il download online e, come dichiara l’azienda, al momento del lancio circa 200 nuove scene potranno essere scaricate previo pagamento di una tariffa relativamente bassa…

Il CEO della YooStar, Patrick Bousquet-Chavanne, dice: “Più o meno stiamo facendo con i film quello che Rock-Band e Guitar-Hero hanno fatto con la musica”.

Anche molti attori, sperando forse in un rilancio di film ormai finiti nel dimenticatoio, hanno dato l’ok alla distribuzione della loro immagine… tra i primi: Harrison Ford, Eddie Murphy, Cameron Diaz e Sean Connery.

In altre parole: un ottimo modo per sperimentare il cinema e prendere confidenza con il green screen, oltre ad un metodo alternativo per la distribuzione cinematografica.

Le scene a disposizione durano tra l’uno e i tre minuti e, ovviamente, innumerevoli sono le dichiarazioni che sottolineano il fatto che questa tecnologia funzionerà solamente con file creati appositamente il sistema Yoostar.

Ecco due video dimostrativi:

2 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    gaspode
     scrive: 

    Un mio collega genio, dopo aver visto e letto la notizia di yoostar ha commentato:

    “ma lo fanno anche in versione porno?”

    …un verio genio…

  • # 2
    D
     scrive: 

    Mah… il primo video mostra una cosa perfettamente alla portata di qualsiasi webcam e qualsiasi software anche banale di montaggio mentre nel secondo non ho ben capito cosa dovrei guardare perchè se alla fine l’unica cosa che si può fare è sostituire la propria persona nei primi piani allora torniamo al punto di sopra.

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.