di  -  venerdì 26 giugno 2009

facebook_founder.jpg Facebook non solo è il social network più popolare della rete, ma è ormai parte integrante della nostra esistenza. Si intrecciano rapporti, si tiene traccia degli eventi ai quali si vuole partecipare e ci si aggrega con le persone per non andarci soli, si controllano quali sono i temi di discussione che tengono banco tra amici e conoscenti e se ne discute con loro ma soprattutto si perde tempo, taaaaanto tempo.

Potrei poi ricominciare a scrivere, rischiando di ripetermi, su quanto in realtà sia poco sfruttato in realtà nelle potenzialità e di tutti i limiti legati alle scelte legate all’evoluzione dell’interfaccia.

Innegabile è che in ogni caso Facebook sia entrato a far parte della vita della maggior parte di noi. A dimostrazione del fatto sappiate che David Fincher, regista del celeberrimo film “Fight Club” e “Lo strano caso di Benjamin Button” dirigerà le riprese del film che racconterà la storia di Facebook.

Dopo la commedia italiana low budget, intitolata Feisbum, non avendo i diritti di utilizzo del marchio, oltreoceano scendono in campo la Columbia Pictures e David Fincher per la realizzazione di un film che porterà sugli schermi la biografia dei fondatori di Facebook.

Il film dovrebbe arrivare entro la fine di quest’anno e rischia di diventare non solo un tormentone tra i facebook addicted, ma anche un ritorno sul palcoscenico dello spettacolo delle figure che guidano il mondo del web e dell’hi tech e conseguentemente il nostro stile di vita, dopo dei decenni che li aveva relegati quasi esclusivamente nelle fredde pagine delle riviste specializzate.

6 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    hereweare
     scrive: 

    “Potrei poi ricominciare a scrivere, rischiando di ripetermi, su quanto in > sia poco sfruttato in > nelle potenzialità e di tutti i limiti > alle scelte > all’evoluzione dell’interfaccia.”

    In effetti ti ripeti, 2 volte realtà e 2 volte legate.
    In tempo di esami….ahiahiahi

  • # 2
    hereweare
     scrive: 

    “Potrei poi ricominciare a scrivere, rischiando di ripetermi, su quanto in realtà sia poco sfruttato in realtà nelle potenzialità e di tutti i limiti legati alle scelte legate all’evoluzione dell’interfaccia.”

    In effetti ti ripeti, 2 volte realtà e 2 volte legate.
    In tempo di esami….ahiahiahi

    doppio post…il primo non si leggeva….

  • # 3
    TheFoggy
     scrive: 

    hereweare..ti ripeti anche tu? hahaha! :P

  • # 4
    Giacomo
     scrive: 

    E’ già uscito un film italiano sull’argomento, Fessbuc, credo che non ci sia altro da dire sull’argomento.

  • # 5
    Giacomo
     scrive: 

    E’ già uscito un film italiano sull’argomento, Fessbuc, credo che non ci sia altro da aggiungere.

  • # 6
    Giacomo
     scrive: 

    Azz.. avevo modificato il post per non ripetere il verbo ripetere e ho ripetuto.. il messaggio!

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.