di  -  giovedì 12 marzo 2009

Linux

Da tempo si parlava di possibili restyling del famoso sito dopo che, verso la fine del 2008, le storie aggregate e contenuti originali ivi proposti erano giunti al termine.

Pochi giorni fa però è stata resa ufficiale l’acquisizione da parte della Linux Foundation, il consorzio non-profit che si occupa di monitorare e diffondere il progetto iniziato con il lavoro di Linus Torvalds.

Il sito Linux.com, come molti sapranno, era gestito dalla società VA Linux Systems, la stessa che si occupa di Sourceforge, casa per la stragrande maggioranza dei progetti Open Source.
Fonti vicine allo staff hanno parlato in realtà di una crisi finanziaria della stessa e del bisogno quindi di monetizzare per le attività non strettamente connesse al core business.

Anche se per qualche mese gli utenti sono rimasti delusi dal non vedere aggiornamenti, Jeff Zemlin, direttore esecutivo della Linux Foundation, assicura che il nuovo Linux.com sarà il frutto degli sforzi e dei contributi della comunità, diventando un punto di riferimento per utenti e sviluppatori, fornendo documentazione ed how-to per l’utilizzo anche delle varie distribuzioni.

Le persone possono inoltrare le proprie idee ed impressioni attraverso l’iniziativa IdeaForge.
Cambia proprietà ma resta la collaborazione con Sourgeforce per trasformare un dominio dalle enormi potenzialità (qual è Linux.com che l’anno scorso ha visto una crescita del traffico del 21% rispetto al 2007) il punto d’incontro di iniziative collaterali, tool, proposte, cercando di ampliare la propria offerta e soprattutto facendo diventare le persone, il vero fulcro del nuovo sito.
“for the community, by the community.”, come recita lo slogan utilizzato per promuovere il lavoro della Linux Foundation.

5 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Linux.com cambia faccia e proprietario | L'angolo della condivisione
     scrive: 

    […] Linux.com cambia faccia e proprietario Share and […]

  • # 2
    Cesare Di Mauro
     scrive: 

    Senza soldi non si canta messa… ;)

  • # 3
    Nicola
     scrive: 

    è la dura legge della giungla(la vita)……..a fine mese si fanno i conti, open o non open che sia :-)

  • # 4
    Jacopo Cocchi (Autore del post)
     scrive: 

    L’idea è quella di far diventare il nuovo sito anche un’attività che generi revenue, puntando sì alla comunità ma anche ai servizi in particolar modo nel settore enterprise (dove più o meno tutti i grandi del software si sono buttati negli ultimi anni visto che lì, rispetto alle vendite hardware, i margini sono ben più alti).
    Vedremo come si evolverà, certo che un traffico che in un anno aumenta del quinto è “tanta roba” come dicono a Milano :)

  • # 5
    battagliacom
     scrive: 

    già, credo che lo scopo dell’acquisizione del sito è quello di creare un punto di riferimento per tutta la comunità linux (distribuzioni, piattaforme, sviluppatori, ecc..), in modo che tutti si riuniscano in un punto e non sparsi nella rete in piccole comunità.

    L’unione fa la forza.

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.