di  -  mercoledì 14 gennaio 2009

MarriottAltre buone notizie arrivano dal fronte riciclaggio. Se nel mondo dell’IT, come visto anche in un post di qualche giorno fa , le cose si stanno decisamente muovendo, purtroppo in altri settori il concetto di riciclaggio sembra davvero preso poco in considerazione.

Un tipo di materiale di scarto notevolmente invasivo ed inquinante è quello derivante dai siti di costruzione edile (costruzione e demolizione).

La Marriott, colosso mondiale degli hotel, ha recentemente deciso di ovviare a questo problema adottando una soluzione relativamente semplice ed efficace. Il nuovo complesso Miami Airport Marriott ha, infatti, recentemente riciclato più di 300 tonnellate di materiale da costruzione di scarto.

Come?

L’innovativo progetto Marriott di campus business/divertimento, che porterà alla costruzione di 366 stanze divise in tre edifici nelle vicinanze dell’aeroporto di Miami, è stato “inaugurato” con la totale demolizione di un vecchio hotel, il Fairfiel Inn e, con la successiva costruzione del nuovo Residence Inn, realizzato riciclando il 90% del materiale proveniente dallo smantellamento del precedente edificio.

Acciaio, cemento, rame e altri materiali sono stai riciclati e riutilizzati per la costruzione delle 175 nuove stanze del Residence Inn; l’enorme quantità di cemento armato sgretolato, è stato usato per la costruzione e il compattamento delle fondamenta.

Secondo quanto dichiarato dall’azienda:

“Noi, al Miami Airport Marriott, crediamo che sia importante riutilizzare le risorse già esistenti, riciclando acciaio, cemento e altri materiali, abbiamo salvato i nostri terreni da centinaia di tonnellate di materiale di scarto”.

Inoltre, la Marriott dichiara di portare avanti un programma di riciclaggio molto serrato che prevede, oltre al riutilizzo di calcinacci, il riciclaggio di tutta la carta e il cartone utilizzato nelle sue strutture, l’installazione di lampade a basso consumo energetico e un riutilizzo mirato della biancheria. Infine, parcheggi più comodi e vicini all’entrata sono riservati ai clienti che guidano auto ibride.

3 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Paganetor
     scrive: 

    quello del riciclaggio (a 360°, non solo carta, vetro, plastica e lattine) secondo me sarà uno dei business più interessanti dei prossimi anni…

  • # 2
    floc
     scrive: 

    si’, la prossima bolla economica x farci uscire dalla crisi e cercare di spostare ancora piu’ in la’ il collasso di un sistema basato sul niente… francamente per noi sara’ un bene, per i nostri figli non saprei :|

  • # 3
    Paganetor
     scrive: 

    floc, non ho capito cosa intendi…

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.