di  -  lunedì 12 novembre 2007

virusLa notizia in sé è abbastanza secca: in una partita di hard-disk esterni Maxtor è stato trovato un virus. Cioè il virus c’era già quando veniva collegato la prima volta, il pezzo usciva di fabbrica “malato”.

I virus classici ormai li conosciamo bene, quelli per il cellulare si stanno diffondendo. Appaiono virus per Mac, a breve temo la prima infezione di massa di sistemi Linux. “Finché c’è codice c’è speranza” direbbero i creatori di programmi maligni, ma a questo punto le cose cambiano, e parecchio: se si iniziano a infettare anche i driver, le EPROM, le flash memory, allora si può infettare tutto: l’automobile, il forno a microonde, la radiosveglia. L’ultima chiavetta USB che mi sono comprato ha 4 Gb di spazio ma non è vuota: te la danno con dei software in dotazione. E se me la danno col virus? Insomma bisogna assolutamente che almeno i produttori di hardware siano in grado di garantire un po’ di fiducia, non è possibile accettare lo stillicidio di dispositivi che siamo disposti (o meglio, rassegnati) a ritenere infettabili. Quando domani il telefono fisso avrà un hard disk per mantenere sincronizzata la rubrica via WIFI con la rete di casa, i virus writer chiameranno i miei amici proponendo Viagra?

8 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Adso da Melk
     scrive: 

    mmmh, io un HD nuovo lo formatto per definizione

    ma mi è capitata una cosa curiosa con un HDD esterno comprato in un super centro commerciale della tecnlogia

    collegandolo la prima volta, scoprii che era usato.
    Ma non usato un po': c’erano giga e giga di file di un tizio di Monza, compresi scan di esami ospedalieri e una cospiqua raccolta di foto (niente di pruriginoso mi dispiace :P) delle vacanze e dei figli

    Mi sono sempre chiesto se:
    1. un tizio che lavora in quella catena ne avesse prelevato uno per fare un backup veloce per poi riporlo (ma era imballato da dio)

    2. in “fabbrica” si è usi “rigenerare” i PC che rientrano guasti e me ne sono cuccato uno quantomeno malrigenerato

    boh :)

  • # 2
    Lanfi
     scrive: 

    Quoto l’articolo in pieno….chiaro che e’ meglio formattare un hd prima di utilizzarlo…pero’ magari la penna usb non ci avevo mai pensato a formattarla. E’ il classico tipo di cosa che compri per poco e devi utilizzare subito senza tanti giri….adesso provvedero’!

    @ Adso

    Davvero incredibile questo fatto! L’unica ipotesi che mi viene in mente e’ che il tipo di monza avesse rimandato indietro l’hd per un qualche presunto problema e che una volta tornato all’azienda questo sia finito nel reparto inscatolamento….e poi e’ arrivato da te. E’ un po’ forzata ma davvero non saprei spiegarmi l’imballaggio perfetto….

  • # 3
    Daniele
     scrive: 

    Sfortunatamente siamo arrivati ad un punto critico, fra un pò i virus ce li ritroveremo anche nel telecomando dell’automobile.
    3 anni fà ho deciso di accantonare il mondo windows, ero esaurito dai virus, il firewall hardware e software erano configurati a puntino insieme all’antivirus, ma qualcosa passava comunque a causa della (secondo me) cattiva gestione dei privilegi in WinXP.
    Così sono sceso a “compromessi” con il mondo linux, da sottolineare che per compromessi, intendo il limitato supporto dato dalle case che producono hardware (driver inesistenti).
    Poi mi sono lanciato nel mondo Apple, perchè è l’unico sistema operativo che fa funzionare a pieno regime la stampante, lo scanner, la fotocamera, la scheda audio, tavola grafica, la console per DJ e mi garantisce una buona sicurezza (è sempre un ramo di UNIX).

    Arrivati a questo punto non so più che fare.
    Via l’ADSL e passano tutte le paure ma….. il computer poi cosa diventa? Un sopramobile?
    Ora ci si mettono anche le memorie di massa…. Ottimo direi…

  • # 4
    Adso da Melk
     scrive: 

    mah… io sono uno di quelli che sostiene che i virus uno se li prende eh

    a casa non ho antivirus da ANNI, ne scarico di tanto in tanto (tipo una volta all’anno) uno free e lo faccio girare, scoprendo che non ne ho preso ancora uno

    firewall ho quello di xp, e fila tutto liscio

    ah, e io ho il pc a casa SEMPRE ACCESO che fa sempre qsa

    quindi imho molte delle cose sui virus sono paranoie e bon

  • # 5
    Andrea
     scrive: 

    Firewall di winzozz? aeee praticamente uno spyware gratuito fornito da winzozz lol

    sarà che sono un linuxiano e preferisco l’affidabilità piuttosto che lo sconcerto di un sistema operativo instabile e insicuro come windows che ha piu falle nel sistema che fix!!
    oramai per i virus li prendi così come nulla magari anche da siti conosciuti sopratutto da siti di Antivirus! non cito il nome per “correttezza” sennò farei una pubblicità contro. l’unico modo è come ha fatto adso formattare.

  • # 6
    Adso da Melk
     scrive: 

    umamma !!! sono spiato !!!!

    come farò a dormire ??

    :D

  • # 7
    vincenzo
     scrive: 

    ma dico io siamo pazzi!!! vi redete conto che forse, qualcuno potrebbe essere entrato nel sistema informatico di una azianda ed aver configurato qualcosa come l’installazione di virus in tutti i prodotti? e se questo incomincia ad accadere con ditte più famose allora siamo proprio inguaiati (nei guai, in napoletano)!!!!!!!!!!

  • # 8
    Adso da Melk
     scrive: 

    MORIREMO TUTTI !!!!!!

    :D

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.