di  -  mercoledì 3 dicembre 2008

Attualmente Motorola è in costante perdita di clienti e profitti, a favore di Nokia ed Apple, ma il nuovo CEO Sanjay Jha ha in mente un piano per risollevare le sorti dell’azienda, investire in cellulari sui quali installare Android come mobile os.

Infatti si prevede che Motorola mantenga i dispositivi con Windows Mobile per la fascia high-end, Android per la fascia media, ed infine il proprio SO P2K per i cellulari di fascia bassa. In sostanza il sistema operativo di casa Google verrà installato su moltissimi dei prossimi terminali Motorola.

Giustamente si potrebbe pensare ad una mossa troppo azzardata di Motorola che punta tutto su un sistema operativo molto giovane, ma ritengo che questa sia l’unica scelta da fare. In quanto creare un SO che possa competere con Android e iPhone non è ipotizzabile e d’altro canto se Motorola investisse risorse in Android questo potrebbe diventare il sistema operativo da battere a discapito della concorrenza targata Nokia ed Apple.

1 Commento »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    82screamy
     scrive: 

    A breve sostituirò il mio Motorola v635 di cui complessivamente non sono molto soddisfatto…ero propenso verso un Nokia della serie N…ora però starò a vedere cosa tirerà fuori il binomio Google-Motorola…speriamo bene! :)

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.