di  -  lunedì 1 dicembre 2008

stormVodafone ha presentato ieri il nuovo BlackBerry Storm, realizzato da Research in Motion in esclusiva per il noto operatore Inglese, che vuole avvicinare il mondo consumer e prosumer a BlackBerry, ponendosi in concorrenza con Apple iPhone.

Il BlackBerry Storm è da tempo sotto i riflettori, soprattutto da quando si è parlato della tecnologia SurePress, che dovrebbe produrre un feedback fisico ogni volta che si tocca il display. In realtà questa tecnologia consiste semplicemente nell’aver reso l’intera area del display un unico grande pulsante, nulla a che vedere, insomma, con la tecnologia piezoelettrica di Samsung.
Grande assente il Wi-Fi che viene citato da RIM e Vodafone come “volutamente escluso” dal prodotto perchè il 3G è più che sufficiente a soddisfare le esigenze di navigazione. La scelta è stata probabilmente dettata dal desiderio di ridurre i costi, ma si rivela a mio avviso sbagliata, soprattutto in vista dell’App Store targato BlackBerry che a breve sarà il vettore attraverso il quale sarà possibile installare software di terze parti sul proprio dispositivo.

Va infatti ricordato che se è vero che sotto copertura piena il 3G è molto veloce, è pur vero che questo traffico dati 3G è estremamente esoso in termini energetici, a differenza del più parsimonioso Wi-Fi.

Ho avuto modo di provare brevemente il dispositivo e nel complesso l’ìmpressione avuta è deludente. L’espediente del touchscreen con feedback risulta mal riuscito così come i materiali e l’assemblaggio, dall’aspetto un po’ economico.

Deludente anche il software, non particolarmente sensibile al tocco, e l’interfaccia, ancora un po’ troppo tradizionale e poco personalizzabile (almeno per ora).

RIM doveva a mio avviso fare di più, come peraltro avvenuto con il recente BlackBerry Bold che ha affermato con forza la qualità e la vocazione business di BlackBerry, proponendo uno smarthone completo, evoluto, ben assemblato e caratterizzato da materiali di qualità.

Lo Storm sembra invece l‘affrettato tentativo di produrre un diretto competitor di iPhone, di fatto privando BlackBerry della caratteristica che tutti i suoi utenti più amano: la tastiera fisica.

Per un approfondimento sulle caratteristiche tecniche e posizionamento in listino Vodafone, rimando all’articolo di Roberto Colombo su Hardware Upgrade.

9 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Erik
     scrive: 

    Veramente il primo telefono a produrre un feedback quando si tocca lo schermo è stato l’LG KU990.
    Ed è uscito da piu’ di 1 anno ………………….

  • # 2
    The Solutor
     scrive: 

    Non riesco davvero a capire come mai coloro che arrivano dall’informatica classica siano così fissati col wi-fi sui telefonini.

    Non serve a nulla, in particolar modo in italia dove gli hotspot gratuiti sono inesistenti (e lo sono per legge), mentre abbiamo una copertura fantastica In HSDPA e, dove questa fosse assente, in EDGE e GPRS.

    Peraltro la faccenda che il WIFI consumi meno dell’HSDPA è tutta da verificare ed, al limite è limitata ad alcune implementazioni.

    Sulla tastiera fisica, posso essere d’accordo in parte.

    Personalmente la amo (quella frontale, non l’assurda slide laterale) ma se il BB Storm è uscito con la precisa mssione di essere il primo BB senza tastiera non è che poi possimo stupircene. E’ come andare alla presentazione di una auto spyder e poi dire “ma ha il tetto di tela !! La mia punto ce l’ha di solido metallo”

  • # 3
    Ligos
     scrive: 

    Ma se il wifi gratuito è vietato dalla legge Italiana, gli Autogrill ch stanno sull’autostrada per andare a Bologna , che espongono a lettere cubitali “WIFI GRATIS” sono fuorilegge?

  • # 4
    YellowT
     scrive: 

    Questa degli hot spot wifi gratuiti illegali è davvero una bufala colossale. CI credono in tanti ma non è così.
    L’unico obbligo che da la legge italiana è quella di identificare chi si connette in modo che eventuali reati compiuti con queste reti siano imputabili a un singolo.
    Questo vuol dire semplicemente reindirizzare la connessione ad una pagina in cui si inseriscono nome e password. Oppure, ed è l’implementazione più frequente in bar e locali pubblici, si manda un sms che permette di associare una password temporanea ad un numero di telefono (che è sempre intestato a una persona). in questo modo si rispetta la legge perchè alla connessione si associa la persona e allo stesso modo si permette una connessione gratuita. Stesso discorso vale per fon.

  • # 5
    anto
     scrive: 

    St’articolo è uno spasso…il trionfo del non-sense

  • # 6
    checo
     scrive: 

    deludente ma ne vendono 13 al secondo in uk.
    chi ha scritto l’articolo ha un i-phone per caso?

  • # 7
    anto
     scrive: 

    Senza contare che a parte questo sito, chiunque l’ha recensito ne ha parlato piu che bene…

  • # 8
    edoardo
     scrive: 

    mah… secondo me chi h ascritto l’articolo non aveva nient’ altro da fare che criticare uno splendido telefono cellulare… io ho un BB storm e devo dire che ho esperienze dirette con l’iphone perchè ce l’avevo… devo dire che 1- la tastiera surepress è una delle cose migliori di questo telefono in quanto hai la certezza di aver veramente immesso un carattere o semplicemente di esser entrato in una applicazione… con l’iphone sfiori anke solo leggeremente e ti entra nella applicazioni anke senza la tua volontà… lo dico perchè mi succedeva spesso… la fotocamera non ha paragone… molto migliore quella dello storm e soprattutto una cosa da non tralasciare è il bluetooth che il BB ha e l’iphone no… penso ke anche il fare copia- incolla tra i documenti sia una cosa molto importante e l’iphone questa cosa non ce l’ha… il wi-fi secondo me è una cosa molto secondaria… quindi secondo me chi ha scritto l’articolo ha poco da criticare… il BB è molto superiore all’ iphone… ed è uno splendido cellulare… quindi tanto di cappello alla casa americana!

  • # 9
    francesco
     scrive: 

    mi sa che è canadese… ma non voglio sbagliarmi…

    cmq io l’ho avuto in regalo, non ha il wi-fi nè la radio, ma cmq con 400 euro euro è il migliore in circolazione! Ovviamente rende il massimo con l’abbonamento mensile…

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.