di  -  mercoledì 12 novembre 2008

Wind sensorUn nuovo laser a fibre ottiche, permetterà di ridurre il deterioramento meccanico e di migliorare la produzione energetica delle turbine eoliche… semplicemente attraverso la misurazione della velocità e della direzione del vento che andrà a colpirle, fino ad una distanza di 1000 metri dalle turbine stesse.

Catch The Wind, azienda della Virginia, ha infatti sviluppato un dispositivo che permette alle pale eoliche di posizionarsi, con un certo anticipo, esattamente nella direzione delle folate di vento più forti.

Alcuni studi hanno dimostrato che le turbine classiche perdono una determinata percentuale di efficienza per ogni grado di non-allineamento con i venti che le colpiscono. Avere un sensore che percepisce la direzione e la velocità delle raffiche, diventa perciò indispensabile per diminuire l’usura e migliorare la funzionalità generale della turbina e delle pale.

L’azienda americana dichiara che il sistema laser migliora l’efficienza delle turbine del 10% e, allo stesso tempo, diminuisce i costi di manutenzione sempre del 10%.

Energia eolica

Questo sistema di posizionamento laser entrerà in produzione dal 2010, il funzionamento, relativamente semplice, è il seguente: il dispositivo posizionato davanti alle turbine lancia raggi invisibili e pulsanti che misurano la velocità orizzontale e verticale del vento e i relativi cambiamenti di direzione; succesivamente le turbine ricevono un avviso con un anticipo di 20 secondi delle informazioni rilevate dal laser – intervallo di tempo sufficiente per posizionarsi nella direzione più ottimale.

Fonte: MIT Technology Review

2 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Sandman
     scrive: 

    bello…ma bisogna vedere anche quanto incide nel costo finale (bè visto che si tratta solo di un rivelatore laser credo poco però…)

  • # 2
    Ser
     scrive: 

    Forze potrebbe essere utile per generatori di grandi dimensioni (con pali alti più di 50 mt ad esempio).
    Per generatori più piccoli è un dispositivo inutile dal momento che le turbolenze per attrito al suolo (del vento)creano variazioni di direzione ed intensità a scale inferiori ai 1000 mt.

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.