di  -  venerdì 5 settembre 2008

ebayPer una volta eBay pare aver sfornato una buona idea, anche se per ora limitata al solo mercato Statunitense. Si tratta di World of Good , un marketplace per prodotti ecocompatibili e/o equosolidali.

La nuova iniziativa di eBay mira a creare un sito di e-commerce dove produttori provenienti dai paesi emergenti e in via di sviluppo, possono mettere in vendita i propri prodotti, offrendoli ad un pubblico globale, quale quello di eBay.

Al momento i prodotti sono in vendita a prezzo fisso, il che lascia intendere che della filosofia eBay c’è poco o nulla in questo progetto. E’ a tutti gli effetti uno store online che però dice di garantire la reale provenienza “equo-solidale” dei prodotti grazie ad una rete di partner .

I prodotti in vendita in World of Good sono suddivisi in quattro categorie principali:

  • People Positive: Prodotti del commercio equo-solidale, che garantiscono un equo compenso al produttore.
  • Eco Positive: Prodotti eco-compatibili dal basso impatto ambientale.
  • Animal Friendly: Prodotti realizzati senza nuocere in alcun modo agli animali.
  • Supports a Cause: Prodotti di varia provenienza, accumunati dal fatto che il ricavato andrà a supportare una specifica causa.

L’idea è certamente lodevole e si spera presto estesa ad altri paesi (quantomeno come possibilità di spedizione), perchè consente non solo di fare del bene aiutando chi ha bisogno e, anziché delinquere, lavora, ma anche perchè aiuta noi Occidentali a capire e scoprire culture lontane.

2 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Ilruz
     scrive: 

    Volevo comprare del te, ma spediscono solo in ammmerica :/

    Mi da un po’ da pensare che esistano prodotti del nicaragua/brasile/etc che pero’ vengono dal belgio e dalla svizzera …

  • # 2
    Piccettino72
     scrive: 

    @Ilruz

    Ma anche dall’Italia :)

    Io ho un’amica che lavora in una bottega equosolidale a Milano (nella quale mi rifornisco spesso :D ) ed, ad esempio, ti posso dire che alcuni tipi di cioccolato sono sì prodotti con cacao sudamericano ma assemblati a Modica :)

    Daltronde la filosofia dell’equosolidale non é quella di far lavorare chi risiede in aree disagiate (ci sono altre associazioni che se ne occupano) ma che chi si adopera per la creazione di un prodotto (aka SIA la ditta di Modica che assembla il prodotto SIA i coltivatori sudamericani che producono la materia prima) ricevano un EQUO compenso per il loro lavoro senza multinazionali come intermediari che lo decurtino.

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.