di  -  mercoledì 9 luglio 2008

liposuction.jpg Ottenere oli e carburanti dal grasso animale è possibile. Esistono infatti aziende, che lavorano a pieno regime e realizzano questi prodotti dal grasso bovino , quindi, da qui a pensare che anche il nostro corpo possa essere fonte di materie prime da trasformare in energia il passo può essere breve quanto perverso.

Naturale poi che la proposta arrivi dagli USA, considerata l’alimentazione e il peso medio della popolazione nordamericana. Barbara Ehrenreich, dalle pagine del sito Alternet, spiega che se ci fermiamo un secondo a riflettere sulla questione non è poi così mostruosa…La giornalista e scrittrice statunitense ci spiega che infondo anche i combustibili fossili, si chiamano “fossili” perché sono il risultato ella decomposizione di esseri viventi. Quindi se possiamo muovere la nostra Punto con i resti di un dinosauro morto, che male c’è a farci un po’ di carburante da soli?

Secondo la stima presente sempre nello stesso saggio, nei corpi dei cittadini americani vi sarebbe abbastanza grasso da produrre la bellezza di  170 milioni di litri di biocarburante.

Se tutto questo ancora non vi ha convinto, sappiate che c’è già chi ha dato il buon esempio.
Pete Bethune è lo skipper di una potente imbarcazione chiamata Earthrace, con la quale ha intenzione di battere il record di velocità per la circunnaviazione del mondo. L’imbracazione vanta l’utilizzo di motori diesel common rail dalla potenza complessiva di 1080 cv, alimentati da biocarburanti.

Pete Bethune si è fatto la liposuzione, dalla quale ha ricavato 0,1 litri di boidiesel, che probabilmente non sono bastati nemmeno per riempire le precamere del sistema di alimentazione durante la messa in moto dei motori. Ma cosa non si farebbe per pubblicizzare un’impresa costata tutti i risparmi di una vita, nonché la propria casa?

Viene poi da pensare che se davvero il grasso umano venisse utilizzato per muovere motori a combusione interna, sarebbe da considerare più un vettore che una fonte vera e propria, considerato anche l’impatto ambientale degli allevamenti di vacche necessario per mantenere l’assurdo regime alimentare nordamericano.

Senza contare poi l’impatto sull’effetto serra dei gas prodotti dai bovini, (sì, sto parlando proprio di quei gas) che a causa della sovrappopolazione di questi animali tanto cari ai nostri pancini, arebbero da soli i responsabili del 28% dell’effetto serra.

Ormai la disperazione nata dal paradosso del consumismo sostenibile, sta portando a escogitare idee davvero grottesche.

6 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Ilruz
     scrive: 

    Ma che schifo – il prossimo passo sara’ l’uso del metano autoprodotto? bleagh.

  • # 2
    Cla
     scrive: 

    Beh… forse si potrebbe evitare di diventare “palle lardose” come gran parte degli ammericani :) e risparmiare sulla produzione di cibo…
    Altro che liposuzione, mangiate un po’ di meno, cosi’ facciamo calare un po’ la pressione sulle produzioni di cibo (sia da un punto di vista ambientale, sia dal punto di vista dell’energia richiesta)

  • # 3
    simone
     scrive: 

    ma dove andremo a finire mi chiedo io?giornalista questa ma questa ha qualche problema di mente…..poaretta!!!

  • # 4
    Davide
     scrive: 

    Ricorda un po’ Fight Club, dove facevano il sapone con il grasso..

  • # 5
    caffeine
     scrive: 

    beh che il grasso sia una fonte di energia (come fight club, non è una caxxata) non è una novità… dopotutto sono scorte di energia del nostro corpo, se le usa lui, perchè non si possono utilizzare in altri modi?

    trovo totalmente stupido il post di cla… persone ignoranti che non hanno studiato dietologia o dietistica non hanno il diritto di parlare di cose che richiedono lauree in medicina

  • # 6
    Andy
     scrive: 

    eh si col grasso si fanno tante cosette, pure l’aumento di volume del pene e le tette nuove (tecnica forse ancora in via di studio/sperimentazione). Peccato che ancora nessuno abbia trovato un modo di impiego dell’adipe per sanare il vuoto “spirituale” di CLA.
    Ah visto che pure con gli escrementi si produce energia, tramite appositi forni/gassificatori, consiglierei a CLA di stare lontano da tali apparati ONDE EVITARE DI ESSERE PRESO SU NEL MUCCHIO. Chiedo scusa agli escrementi per il paragone.

    p.s. molti anni fa lessi un articolo in merito ad uno scienziato Giapponese che aveva prodotto una macchina (dalla foto ricordava il forno a microonde) per “riconvertire” la cacca in cibo (brrr rabbrividisco). Qualcuno ne sa qualcosa?

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.