di  -  martedì 8 luglio 2008

bicicletta di cartone

Dopo la bicicletta ad aria , ecco a voi…la bicicletta di cartone!

Phil Bridge, 21enne di Stockport, Inghilterra, ha realizzato una bicicletta praticamente a costo zero e l’ha denominata con orgoglio: “ultimate green machine”.

Acquistando del cartone da imballaggio industriale, molto resistente, per 3 sterline e aggiungendo 12 sterline per ruote e catena, Phil ha realizzato il suo mezzo di trasporto con una somma totale di sole 15 sterline (poco meno di 20 euro).

Non male da un punto di vista economico inoltre, il potenziale ecologico di questa bicicletta non è da sottovalutare se si pensa di utilizzare cartone di recupero e di costruire mezzi su larga scala.

Studente di design industriale alla Sheffield Hallam University, Bridge dichiara: ”Ho iniziato cercando di capire perchè l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto non è così diffuso e una delle principali ragioni che ho potuto notare, è l’iniziale investimento per una bicicletta. Spendere centinaia di sterline per un mezzo che non si sa se e quando si utilizzerà è davvero una grossa spesa”.

Sempre secondo le parole del costruttore: “Il prototipo funziona però ha molti limiti e ci sono ancora alcuni problemi da risolvere”.

Phil dichiara inoltre che la sua bicicletta è abbastanza solida da poter sopportare fino ad un peso Massimo di 80 kg (oops io sono già fuori quota!) ed insiste sul fatto che questa bici è sufficientemente robusta da non ammorbidirsi e collassare sotto la pioggia.

Possiamo crederci?

17 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Revio
     scrive: 

    bella idea… peccato solo manchino i pedali e i freni

  • # 2
    Paganetor
     scrive: 

    scusa, ma quello dice che la gente non usa la bici perchè costa “centinaia di sterline”…. non so come funzioni in Inghilterra, ma qui da noi le trovi anche a 100 euro (certo, non sono le Bianchi da corsa :D ) e di sicuro sono meglio di una bici di cartone (nel vero senso della parola!)

    quindi se il ragazzo in questione ha voluto “esercitarsi” è un conto, ma non credo che la bici di cartone possa essere la soluzione al problema dello scarso utilizzo delle biciclette ;)

  • # 3
    luca
     scrive: 

    E ma… non ho mica visto i freni!

  • # 4
    Pietro
     scrive: 

    Freni ecologici… con le scarpe sulla ruota….come da ragazzini! ma lol

  • # 5
    ardelo
     scrive: 

    Conoscendo lo stato in cui si ritrovano le strade italiane, dubito che una bici di cartone possa resistere a lungo…E comunque…una bici decente a 100 euro la trovi…e dura sicuramente di più di una di cartone…

  • # 6
    mic
     scrive: 

    bella l’inventiva di questo ragazzo
    certo fa un po sorridere mi ricorda un po quando ero bambino che mi divertivo con la colla e cucitrice con le scatole di scarpe.

    A quando l’auto di cartone ?

  • # 7
    Marco
     scrive: 

    Vorrei vedere come fa a frenare il genio senza creare i freni…..o creerà anke questi in cartone? e poi se dovesse piovere cosa succederebbe?ma per favore….Queste sono trovate cosi stupide che sono persone stupide possono considerarle buone….

  • # 8
    MCMXC
     scrive: 

    …e mancano anche le sospensioni!^_____^;;;;;

  • # 9
    Corrado
     scrive: 

    [quote] Vorrei vedere come fa a frenare il genio senza creare i freni…..o creerà anke questi in cartone? e poi se dovesse piovere cosa succederebbe?ma per favore….Queste sono trovate cosi stupide che sono persone stupide possono considerarle buone…. [/quote]

    guarda io ti regalerei una bella bici in eternit e piombo se potessi.

  • # 10
    Lonherz
     scrive: 

    Bici a 100€?? ma abitate tutti a porto cervo?
    A bologna se non si cerca qualcosa di particolare, una bici normale nuova al supermercato la si trova anche a 50€, se poi ci si accontenta di una bici vecchia usata la si trova anche a 20€.

    (oddio, per la strada le vendono anche a 10, ma la provenienza è facilmente immaginabile e non è molto legale…)

  • # 11
    Matteo
     scrive: 

    quoto Lonherz e aggiungo: io in questo momento vivo in Inghilterra per motivi di studio, HO una bicicletta che mi ha venduto per 30£ un altro studente erasmus che è tornato in Italia. Quando avrò finito la tesi la venderò a mia volta a un altro studente a 30£, quindi a ben vedere la bici è a costo ZERO. Quindi l’ingegnoso inventore sta perdendo il suo tempo dietro ad un progetto fondamentalmente sbagliato: non è sull’oggetto in sè che deve concentrare l’attenzione ma sulla sua gestione. In fondo quella è una bici usa e getta (se paragonata ad una semplice bici in acciaio), è cioè quanto di più antiecologico possa esistere.

  • # 12
    AL
     scrive: 

    Mi immagino i commenti: STAI lontano tu con quell’accendino!

  • # 13
    Dax
     scrive: 

    E poi è noto che in Inghilterra NON PIOVE MAI!!
    Molto utile una bici di cartone!

  • # 14
    Ilruz
     scrive: 

    Appena ho visto la foto mi sono detto “quell’uomo e’ un genio”. E’ il ritratto del nerd, nemmeno fosse fatto con photoshop.

    Un bici di cartone, senza freni, in un paese dove piove per meta’ dei giorni dell’anno, ad un costo esagerato, spacciandola per economica.

    E’ il nuovo Bill Gates ragazzi.

    Al prossimo giro (la bici “2.0”, ovvero, “quella vecchia non valeva un razzo”) la copre con la plastica da cucina e diventa impermeabile. I suoi prossimi prodotti? mi immagino il camion di cartone, e l’auto di cartapesta.

  • # 15
    battagliacom
     scrive: 

    avete notato che anche i raggi della ruota posteriore sono fatti di cartone. Era meglio quella ad aria.

  • # 16
    kekko
     scrive: 

    Avete notato com’è attaccato il perno della ruota al cartone ?
    Secondo me è proprio una cavolata………………………………..
    e poi te la bruciano con l’accendino per puro divertimento!!!!!!!!!!!!!!
    soprattutto io!!!

  • # 17
    geko
     scrive: 

    secondo me quel coso non riesce nemmeno a curvare XD…. e poi i piedi dove li appoggio?… meglio spendere 50€ per una bici comoda con tanto di freni, pedali, ammortizzatori e sellino anzichè spenderne 20€ per una bici di cartone scomodissima che piovendo mi rimane con il fodoschiena a terra! che cavolata!

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.