di  -  martedì 1 luglio 2008

strozzinaHo trovato estremamente interessante il lavoro di Marnix de Nijs che presso il Centro di Cultura Contemporanea Strozzina, a Firenze, ha realizzato un’installazione interattiva che permette di “scoprire” Firenze in un modo completamente nuovo.

All’interno di una sala buia sono stati allestiti due tapis roulant davanti ad un grande schermo. Camminando su di essi viene proiettato sullo schermo una Firenze tridimensionale, tutta da scoprire semplicemente continuando a muoversi sui tapis roulant.

L’artista ha studiato l’installazione in modo che ad una camminata lenta e rilassata corrispondano le immagini della Firenze di oggi, mentre accelerando il passo si scopre una Firenze immaginaria, futuristica, moderna e globalizzata.

Ho trovato questa idea davvero originale ed interessante, perché crea un’esperienza di fruizione della tecnologia estremamente legata alla fisicità della persona. Ad una corsa sempre più estenuante, corrisponderanno sullo schermo immagini sempre più veloci di una città sempre più lontana dal presente, mentre chi cammina piano vede solo il presente. Il tutto pare quindi essere anche una saggia metafora della vita.

Per chi fosse interessato ad approfondire, si può visitare il sito ufficiale dell’installazione e vedere questo video in cui l’artista stesso spiega la sua opera (in inglese).

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.