di  -  lunedì 27 maggio 2013

Comunemente, e giustamente, sì dà un particolare rilevo allo Xerox Alto come il primo calcolatore dotato di una GUI in chiave moderna. Star (27 aprile 1981), il suo diretto successore, viene accreditato come il primo calcolatore commerciale con GUI e qui l’errore è in agguato: da un punto di vista strettamente temporale, lo Star è anticipato di poco più di un semestre (luglio 1980) dal PERQ, molto meno noto, a cui spetta di diritto la palma di prima workstation grafica commerciale.

PERQ è realizzato da una società oggi praticamene dimenticata: la Three Rivers Computer Corporation (3RCC), fondata in seno alla Carnegie Mellon University e tra i cui fondatori spicca Brian Rosen, già al lavoro presso il PARC al progetto Dolphin, uno dei progetti “D” (chiamati così perché iniziavano tutti con la lettera D) connessi allo sviluppo di Alto.

perq

PERQ

Il nome “PERQ” deriva, con molta probabilità, dalla parola perquisite, nella sua accezione di beneficio, pensato per rappresentare al meglio i vantaggi derivanti dal suo utilizzo.

La soluzione 3RCC vanta un hardware è di tutto rispetto: Processore Custom programmabile, fino a 1Mb di RAM, Hard Disk da 12Mb, accelerazione hardware, ecc, ma  il punto di forza è rappresentato dal suo innovativo sistema operativo Perq Operation System (POS), ufficialmente il primo con interfaccia grafica utente. In realtà nonostante le caratteristiche grafiche della workstation, POS si basa su una shell a riga di comandi da cui avviare le varie applicazioni in modalità single-task l’unico elemento grafico evidente è una pop-up che mostra i comandi disponibili.

pemustartup

POS

PERQ viene prodotto in circa 5.000 esemplari e utilizzato soprattutto nei centri di ricerca, dove spesso al POS si preferisce una delle varianti Unix appositamente realizzate, Accent Unix o PNX. Ma un calcolatore è inutile senza un valido parco software applicativo e la workstation 3RCC non fa eccezione e offre ai propri utenti una seri di soluzioni particolarmente interessanti. Tra queste merita una particolare menzione la suite grafica e di impaginazione Intran Metaform.

metaform

Intran Metaform

Il PERQ originale viene aggiornato due volte: il PERQ2, che espande le caratteristiche del predecessore, ed il PERQ3A che ne stravolge l’architettura abbracciando la CPU Motorola 68020. Successivamente inizia la battaglia con le workstation SUN, con lo stessa Xerox e i nuovi sistemi Apple, battaglia a cui 3RCC non riesce a rispondere adeguatamente consegnando le proprie soluzioni alla storia.

perq_media

Una delle brochure dedicate al PERQ

Intran Form presentation

5 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    phabio76
     scrive: 

    Grazie per la chicca!

  • # 2
    Cappej
     scrive: 

    Sbaglio o Steve Jobs rimase incantato da “quell’incredibile sistema di puntamento” visto proprio nei laboratori XEROX?… ovvero il mouse?

  • # 3
    Antonino
     scrive: 

    Davvero bell’ articolo.
    Grazie.

  • # 4
    Felice Pescatore (Autore del post)
     scrive: 

    @Gappej… si si, è proprio così :-)

  • # 5
    Ross
     scrive: 

    Sono sorpreso, software abbastanza complesso e sistema operativo reattivo!

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.