di  -  venerdì 31 agosto 2012

Il 26 ottobre 2012 è la data scelta da Microsoft per il lancio di Windows 8.

Il nuovo sistema operativo di Redmond che, insieme a Windows Phone 8 (basato ora sullo stesso Windows 8 e non più sul kernel Mobile), Office 2013 e Xbox 720, andrà a rinnovare completamente il parco prodotti Microsoft, creando un nuovo ecosistema altamente integrato ed innovativo.

Sicuramente il marketing di Microsoft sta preparando un lancio in grande stile, e in attesa di gustarlo in tutte le sue sfaccettature, oggi daremo una sbirciatina ai video che hanno caratterizzato il lancio delle varie versioni di Windows.

Partiamo chiaramente da Windows 1 in cui incontriamo un inedito Steve Ballmer in versione  Billy Mays (noto venditore televisivo USA degli anni ’80). Il video non è mai stato utilizzato per una campagna ufficiale, ma solo per “uso” interno.

Passiamo poi a Windows 386 (2.x), il cui video viene inviato su video cassetta ai produttori OEM per mostrare le innovazioni del nuovo Windows. Si tratta, onestamente, di un video lungo e decisamente noioso.

Nonostante Windows 3.1 sia stato un successo planetario, il video per la sua promozione non è nulla di particolarmente entusiasmate.

Il lancio di Windows 95 è accompagnato da una campagna marketing senza precedente nel mondo del software, il tutto sulle note di “Start Me Up” dei Rolling Stones (notate “Start”).

Il passo successivo è Windows 98 che, nonostante non rappresenti un’innovazione all’altezza del suo predecessore, è comunque particolarmente curato da Microsoft, visto l’obiettivo di rafforzare il proprio primato. Il video è realizzato come una sorta di “collage” di screenshot della nuova versione e di altri prodotti della casa di Redmond.

Per presentare Windows 2000 al mercato Europeo ecco arrivare un video in cui un trattore sfonda il fienile…. veramente senza alcun commento.

A differenza del sistema in se, il video di presentazione di Windows ME è davvero ben fatto e mette in mostra le novità, soprattutto multimediali, che accompagnano la sfortunata versione di Windows e che troveranno la loro maturazione in Windows XP.

Ed eccoci ad XP, il sistema che accompagnerà gli utenti Microsoft per oltre un decennio.

Il video di Vista vuole catturare la “sorpresa per l’incredibile”, mostrando una serie di eventi sorprendenti, tra cui, appunto, Windows Vista. Diciamo che forse la sopresa è stata più nel flop che ha accompagnato questa versione.

Infine il promo di Windows 7 che parte dal passato per presentare la settima versione di Windows…

Non ci resta che aspettare il 26 ottobre per scopire come la casa di Redmond presenterà il nuovo e rivoluzionario (almeno secondo Microsoft) Windows 8.

11 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    pippovfr
     scrive: 

    anche questo video per il lancio del DOS 5 era demenziale!
    http://www.youtube.com/watch?v=dmEvPZUdAVI

  • # 2
    blobay
     scrive: 

    Pioveranno mattonelle?

  • # 3
    Unrealizer
     scrive: 

    Il prossimo articolo puoi farlo sui video demenziali che ogni tanto proiettavano ai keynote, tipo questo :D
    http://www.youtube.com/watch?v=IY2j_GPIqRA

    Oppure, il video “di addio” di Bill Gates :D
    http://www.youtube.com/watch?v=i1M-IafCor4

  • # 4
    kais
     scrive: 

    NOn so come sarà il video o come sarà la riuscita a livello di vendite di windows 8….ma dopo che lo sto usando avendolo preso da msdn, posso dire che è fantastico e che se limano alcune sciocchezze non proprio all’altezza, mi riferisco a icone e scritte un po piccole e che vanno in conflitto con gli angoli attivi può fare davvero bene…

  • # 5
    Gennaro Eduardo Tangari
     scrive: 

    Che tristezza di spot … :)

  • # 6
    Dr. Gonzo
     scrive: 

    Sulla base della mia user experience che parte dalla prima pre-release, posso dire che per Windows 8 vedrei bene solo uno spot di girato da Ciprì e Maresco con protagonista il compianto Giuseppe Paviglianiti (peraltro molto meno trash dei promo delle precedenti versioni…).

  • # 7
    Kouta84
     scrive: 

    lol quello del 3.1 mi ricorda l’aneddoto del porta-tazza.

  • # 8
    Alessio Di Domizio
     scrive: 

    È interessante vedere di seguito gli spot di 95, 98 e ME, tre OS che al tempo vissi come una linea di continuità, ma promossi in modo radicalmente diverso. C’è da dire che sono spot nati sul mercato USA, cuore pulsante dei nuovi trend tecnologici occidentali.

  • # 9
    djfix
     scrive: 

    ricordiamo come agli utenti (ma anche agli addetti ai lavori) sia stato Catastrofico l’arrivo di Windows XP in un mondo mono-win98 che non capiva il significato di Driver, compatibilità e la prepotenza con cui win98 è rimasto su molti PC per almeno altri 2-3 anni.
    Ringrazio sentitamente la redazione che ha reso pubblici questi contenuti.

  • # 10
    Giovanni
     scrive: 

    Bentornato Felice, riecco gli appuntamenti del venerdì, finalmente!

    @dj.. scusa, ma personalmente non ho memoria di “catostrofi” e penso che win98 è rimasto perché evidentemente era un buon prodotto (SP2): lo dimostra anche il fatto che invece non è rimasto WinME, che era successivo e peggiore.
    Direi piuttosto che il passaggio a XP, trattandosi di un prodotto evoluto, professionale e completamente diverso (NT), è stato esemplare in quanto a forma di migrazione tra OS diversi: anche grazie alla modalità grafica in stile “classic” e livelli di compatibilità software molto elevati (già collaudati su Win2000). Sinceramente davvero, non ricordo proprio che ci siano stati traumi: ovviamente non mi riferisco a me, ma penso al contesto in cui lavoravo e alla cerchia di conoscenti meno scaltri o non interessati all’informatica.
    Piuttosto mi pare che una pessima forma di migrazione, al punto di compromettere la reputazione di MS (con echi ormai leggendari come “gli schermi blu” che arrivano ancora ai nostri giorni), sia stata quella da 3 a 95: nonostante le marcate differenze dei due prodotti, l’introduzione di veri nuovi concetti e molte innovazioni, è stato pagato lo scotto della disdicevole immaturità di quello nuovo.

    In attesa di nuovi CORPOSI argomenti per le prossime settimane; buon RC con http://www.jurassicnews.com !

  • # 11
    dave
     scrive: 

    la cosa DAVVERO incredibile è che 30 anni fa ballmer era praticamente uguale a come è oggi.
    sia nel fisico che nel comportamento da esagitato ^^;

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.