di  -  martedì 27 maggio 2008

video_cannabis_youtube.jpgÈ un ragazzo inglese di 23 anni, e posso dire anche che si chiama Andrew Kellett, visto che non sembra proprio interessato alla sua privacy. Il ragazzo, evidente poco furbo, amava sbattere su YouTube le proprie bravate, come le corse con l’auto, l’uso di spinelli, il furto, la violazione di proprietà privata e altri comportamenti intelligenti, mostrando tranquillamente il suo volto, con il nickname mrchimp2007 .

Per sua sfortuna anche i poliziotti usano Youtube, e imbattutisi nella sua pagina, peraltro ancora adesso disponibile, con tutti i suoi circa 80 video, hanno arrestato il giovane e un giodice, per il momento gli ha imposto il divieto assoluto di pubblicare più video su YouTube. Il 15 Giugno avrà luogo la prima udienza del processo contro Andrew “ragazzo sveglio” Kellet, se nel frattempo questo non dovesse attenersi alle disposizioni del giudice finirà immediatamente in prigione.

Propongo di aprire le candidature per “premiare” l’utente più idiota del web. Direi che Andrew Kellet è già da considerarsi tra i favoriti, se conoscete persone altrettanto brillanti non esitate a lasciare un link nei commenti.

4 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Paganetor
     scrive: 

    è idiota 2 volte: la prima per le cavolate che ha fatto, la seconda per averle messe in bella vista su youtube!

    complimenti!

  • # 2
    Michele
     scrive: 

    e come se un ladro, dopo aver svaligiato una villa, lasciasse il biglietto da visita e la sua foto… ahah

    è un genio questo…

  • # 3
    Andrea Demartini
     scrive: 

    Però perchè impedirgli di postare le sue bravate su youtube? E’ solo tempo risparmiato per la polizia, praticamente si autodenuncia, basterebbe controllare ogni tot la sua pagina e recapitargli a casa le relative multe e sanzioni…

  • # 4
    sp3
     scrive: 

    Avra’ un posto permanente nella storia, per avere riscritto i canoni dell’idiozia.
    gh

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.