di  -  mercoledì 21 dicembre 2011

Qualche giorno fa azzardavo il titolo “Firefox sul viale del tramonto“, una prospettiva piuttosto concreta nel caso in cui Google non avesse rinnovato l’accordo che prevede il suo motore di ricerca sia inserito come predefinito nel box di ricerca del browser.

La notizia di oggi è che, contrariamene alle voci degli scorsi giorni, l’accordo con Google è stato rinnovato. Si tratta di un accordo pluriennale, di valore non specificato.

I riflessi positivi di questo accordo vanno ben oltre le pareti di Mozilla – le cui economie, nel caso in cui l’accordo abbia lo stesso valore del precedente, continuano a dipendere per oltre l’80% da esso – direi su tutto il mercato dei browser, che nella storia molto si è giovato della concorrenza.

Rimane fermo perciò l’auspicio che la quota di mercato di Firefox inverta il lieve declino registrato da Netmarketshare negli ultimi mesi.

5 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Antonio Barba (TheKaneB)
     scrive: 

    Potremmo azzardare l’ipotesi, maligna, che Google abbia rinnovato il proprio supporto verso Firefox perchè gli fa comodo possedere ben 2 dei maggiori browser mondiali :-)

    E’ vero che i soldi passano da Mozilla Foundation, ma la dipendenza economica da Google è concreta, e con questa operazione Google si è garantita la simpatia dei netizen e un ottimo controllo del mercato dei browser.

    Può sembrare una banalità, ma se Mozilla avesse perso il supporto di Google e, ad esempio, fosse caduta nelle mani di Microsoft o qualche altro big del settore (Oracle? eBay? Amazon?), Google stessa avrebbe avuto un competitor in più (magari avrebbero potuto cambiare il search predefinito di Firefox con Bing o altro), e dal brand molto forte, contro cui rivaleggiare.

  • # 2
    Alessio Di Domizio (Autore del post)
     scrive: 

    Ha molto senso. Temo però che solo nel caso di MS ci sarebbe stata una sinergia degna dello sforzo economico (che se la somma è la stessa, cuba circa 100m). PS FF9 mi pare validissimo!

  • # 3
    phabio76
     scrive: 

    La penso come #1. Google l’ha già fatto in passato stringendo accordi con Yahoo!, economicamente molto vantaggiosi per quest’ultima, quando tirava aria di acquisizione da parte di MS.

  • # 4
    abral
     scrive: 

    A Google semplicemente non sarebbe convenuto correre il rischio di perdere utenti, visto che l’unica cosa che gli fa avere soldi è il suo motore di ricerca.

  • # 5
    mede
     scrive: 

    continuo a non capire perché da utilizzatore di firefox dovrei sperare che il suo market share salga. a parte che se è sceso è sceso di pochissimo e probabilmente in un mercato in crescita significa anche relativamente poco.

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.