di  -  giovedì 23 giugno 2011

Nella giornata del 21 giugno abbiamo osservato un insolito picco di traffico su Appunti Digitali. Scavando un po’ abbiamo scoperto che la fonte di questo incremento era principalmente Google. Abbiamo quindi proceduto ad identificare le ricerche che ci hanno portato tutto quel traffico scoprendo la seguente lista:

Contestualmente abbiamo registrato un inatteso picco degli accessi da dispositivo mobile che, a differenza del picco assoluto, è durato anche nella giornata dello scritto di italiano:

Speriamo di aver offerto ai maturandi spunti utili per formarsi un’idea, anche al di là delle specifiche tracce uscite per la prova d’italiano. Di certo ci dà soddisfazione vedere che nella lista di keyword d’accesso da motori compaiano temi più qualificanti del caro vecchio Faceboo (sic) di qualche mese fa.

13 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Andrea Pagani
     scrive: 

    faceboooooooooooooooooooo :-D

    scherzi a parte, però, è desolante osservare come argomenti di grandissima attualità debbano essere approfonditi solo in occasione del tema di maturità e su uno smartphone…

    Basterebbe guardare un tg, o leggere un giornale, ma anche solo fare 4 chiacchiere al bar per avere qualche punto di vista in più per analizzare e sviscerare un argomento che permetterebbe di scriverne 10, di temi…

  • # 2
    lucared
     scrive: 

    Ma dai!!!!!

    Ma che gliene frega ad un 18enne dei risvolti socio-economici se non politici di fukushima!!!!

    A quella età i problemi sono altri. Giustamente.

    Forza Maturandi che siete ai primi esami della vita! eheheh

  • # 3
    floc
     scrive: 

    e il bello e’ che pensano di essere all’ultimo :D

  • # 4
    andrea
     scrive: 

    @lucared
    male male e ancora male!!! un 18-enne DEVE essere INFORMATO e deve essere INTERESSATO alle questioni socio-politiche-economiche che riguardano il mondo. Un 18-enne deve sapere che da li in poi si deciderà la sua vita e, magari, anche quella degli altri.
    Un 18-enne vota alle elezioni e può essere eletto alla camera. Le più grandi scoperte le hanno fatte menti giovani!

    la maturità è solo il primo esame “serio” (perché oramai è una mezza sola) della nostra vita

    @Andrea Pagani
    intanto i temi “scottanti” dell’anno non sono mai usciti all’esame (da quello che ricordo)

  • # 5
    Sisko212
     scrive: 

    18enne ??? fino a prova contraria a 18 anni si diventa maggiorenni… non dico maturi (anche se mio padre a 24 anni era già sposato, con prole e mutuo), ma almeno per cominciare ad avere una visione un pò piu ampia della cerchia di amici e familiari penso proprio di si.

  • # 6
    banryu
     scrive: 

    [OT]
    @Sisko212
    Essere sposati con prole & mutuo non significa automaticamente essere MATURI come persone.
    Posso citare un caso reale: mio padre a 22 anni era già sposato con prole & mutuo, ora ne ha 54, e ancora non rientra nella definizione normalmente accettata (e non perchè lo dico io) di “persona matura”.
    La maturità non arriva per questioni di anni, o situazioni esterne. Cioè non dipende direttamente dalle “condizioni al contorno”, IMHO.
    [fine OT]

  • # 7
    ares17
     scrive: 

    @banryu
    Facciamo una petizione popolare per cambiare la definizione da “esame di maturità” ad “esami di che vi pare”.
    Non voglio entrare nel merito del singolo o dello specifico, ma una persona è (e deve esserlo) matura quando compie delle azioni e ne deve subire (o usufruire) dei sui frutti responsabilmente.

  • # 8
    alba3
     scrive: 

    @andrea: l’eleggibilità alla camera dei deputati è fissata in costituzione al compimento del 25° anno di età (ovvero a quando si può votare per il senato della repubblica) anche se si parla di ridurla a 18… tanto per farsi belli e continuare comunque ad avere la classe politica con l’età media più elevata al mondo.

    che cosa triste.

  • # 9
    lucared
     scrive: 

    @Andrea

    PEr cortesia, cerchiamo di cogliere una questione fondamentale: un ragazzino come un adulto in quanto cittadino deve comprendere i valori i diritti ed i doveri dell’involucro in cui si trova a campare. Per mille motivi e ragioni.
    E’ di tutta evidenza che ad ogni età corrisponde sempre (o quantomeno spesso) una visione ed un certo vivere del proprio mondo. Indipendentemente dalla maturità propria o dalla sensibilità o dall’intelligenza che caratterizza il singolo.
    Il tuo “DEVE” io lo cambierei in “DOVREBBE”.
    Ritengo comunque che a 18 anni i desideri spesso non coincidano con quanto tu hai affermato. E ciò è perfettamente normale.

  • # 10
    housello
     scrive: 

    mi fa sorridere immaginare i prof che bacchettano e separano i banchi, ma gli studenti che usano tranquillamente i telefoni per navigare e informarsi.
    prevedo una sfilza di 15 in seconda e terza prova
    ghghghghghghghgh

  • # 11
    florian
     scrive: 

    Se c’è stato accesso anche durante la giornata dello scritto, magari vuole dire che stavano copiando di brutto usando il telefonino!

  • # 12
    Spaccaossi
     scrive: 

    Nessuno dei temi proposti all’esame di stato riguardava il nucleare, perciò non vedo cosa potessero aver copiato

  • # 13
    housello
     scrive: 

    “Le energie che cambiano il mondo” Enrico Fermi. Tra i documenti messi a disposizione degli studenti per svolgere la prova c’è una lettera scritta da Fermi nel 1945 a Edoardo Amaldi nella quale spiega perché è andato fuori dall’Italia.

    Mi sembra proprio una traccia che riguarda il nucleare, ed essendo l’argomento più attuale e inflazionato fra quelli proposti non mi stupirebbe che sia stato anche il più scelto..

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.