di  -  lunedì 31 marzo 2008

dash gpsNe avevamo parlato un po’ di tempo fa, ora è realtà. Negli USA è sul mercato Dash Express, il primo sistema gps Internet Enabled, capace di far dialogare i veicoli tra di loro e di suggerire, non solo il percorso più breve per raggiungere la propria destinazione, ma anche quello con il traffico più scorrevole.

Dash integra infatti oltre all’antenna gps, anche una SIM per la trasmissione di dati tramite le reti mobili, ed un’antenna wifi. Grazie alla possibilità di trasmettere dati, Dash è in grado di collegarsi con un centro di elaborazioni dati, ricevere informazioni ed inviarle.

In particolare Dash Express comunica, e quindi condivide con il network, informazioni sulla velocità del mezzo; raccogliendo ed elaborando le informazioni che riceve dai sistemi in circolazione, Dash è in grado di determinare la velocità del traffico sui diversi possibili percorsi che un conducente può seguire per arrivare a destinazione.
In verde sarà evidenziato un tragitto dove il traffico è scorrevole, giallo se l’andatura è di tipo “stop and go” e infine rosso, se il traffico è pressoché paralizzato.

È evidente che l’efficacia e la funzionalità di questo innovativo strumento dipenderà dal numero di pezzi venduti, ma condivido in pieno l’opinione di Walt Mossberg del Wall Street journal (sono sicuro che lui sarà molto contento di questo), quando dice che Dash Express potrebbe rivoluzionare il settore dei gps.

Sebbene lo stesso sistema non abbia avuto critiche particolarmente lusinghiere da Cnet reviews, perché non sufficientemente accurato e veloce nel determinare la posizione del veicolo, è indiscutibile che avere informazioni sul traffico in tempo reale è molto comodo, soprattutto in grandi metropoli. Non a caso negli Stati Uniti ci sono radio che trasmettono in continuazione aggiornamenti sul traffico. Presto, probabilmente potranno tornare a trasmettere musica, visto che le informazioni sul traffico saranno integrate nelle funzioni del gps.

6 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Ilruz
     scrive: 

    Io sono piu’ avanti.

    Mi immagino dei GPS dotati di bluetooth, che scambiano GRATIS con gli altri veicoli, i dati sugli ultimi chilometri percorsi. Sempre GRATIS, potrebbero scambiare dati con centraline messe lungo le arterie principali, che potrebbero via radio parlare con la centrale, sempre GRATIS.

    E con una strategia collaborativa, simile a quella delle formiche, chi vuole potrebbe avere “al solo costo del dispositivo” informazioni.

    Sta cosa che io debba produrre informazioni, trasmetterle a mio carico ad una centrale che poi le rivende, mi lascia perplesso e innervosito.

  • # 2
    Markingegno (Autore del post)
     scrive: 

    @Ilruz – non che la tua fantasia non mi piaccia, ma fantasticare di wimax e/o wifi sempre disponibili, o di tariffe dati flat VERE, non mi dispiace affatto
    ;)

  • # 3
    Ilruz
     scrive: 

    Per carita’ :D

    Quello che intedevo e’ che il 99.9% dei dispositivi in commercio ha gia’ a bordo hardware e antenne per fare tutto – solamente aggiungendo un po’ di sw: Quello che blocca tutto sono gli standard che non esistono; scrivere un codicillo che spamma in broadcast i miei ultimi 20 chilometri di marcia, e’ una vera prova da geek.

    Le tariffe GPRS flat esistono, ma costano sempre come un trapianto di organi e funzionano in genere malino, oppure sono limitate in modo subdolo e che non possano essere usate per davvero (voip, servizi di localizzazione, etc)

  • # 4
    Dash Express ci porta sempre più vicini alla vera “Internet of things” - Appunti Digitali
     scrive: 

    […] Dash Express è un innovativo navigatore satellitare per automobili che ha fatto molto parlare di sé, fin dai primi annunci nel “lontano” 2006. Ora il prodotto è finalmente in commercio e se ne possono sperimentare i vantaggi, già illustrati ieri da Markingegno. […]

  • # 5
    » Appunti Digitali #24 | Il blocco-note di Markingegno
     scrive: 

    […] Le auto dialogano via gps per evitare il traffico; Negli USA è disponibile sul mercato Dash Express, gps che sfrutta il social networking. […]

  • # 6
    La soluzione al traffico forse arriva dalle formiche - Appunti Digitali
     scrive: 

    […] della dimostrazione dell’utilità delle comunicazioni auto-auto, di cui abbiamo già parlato su questo […]

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.