di  -  venerdì 28 marzo 2008

photoshop expressEra nell’aria da tempo ed ora è giunta la beta pubblica: Adobe porta Photoshop sul web. Si chiama Adobe Photoshop Express ed è la web app di Adobe votata al fotoritocco e alla gestione delle proprie foto online.

Sapientemente sviluppata con tecnologia Flex, l’attesa web app è ricca di funzioni che, seppur ovviamente molto lontane da quelle presenti sulla versione client, sorprendono quanto a semplicità d’uso ed efficacia.

Si tratta di 17 funzioni mirate al “tuning” della foto, quindi effetti speciali e correzioni varie. Non ci sono strumenti per disegnare elementi (linee, figure, ecc.) né la possibilità di aggiungere testo. È facile immaginare che un eventuale ulteriore pacchetto di funzioni potrebbe andare a formare un’offerta “premium” di questa web app.

Photoshop Express non è solo un software di fotoritocco ma anche un raccoglitore di foto, considerando che al momento ogni account free ha a disposizione ben 2GB di spazio online per caricare i propri lavori.

Interessante notare che sono già implementate delle integrazioni con siti quali Facebook, Photobucket e Picasa dai quali è possibile caricare direttamente in Photoshop Express le foto che si intende ritoccare, saltando così il passaggio del donwload su PC.

È un’applicazione giovane e certamente adatta al pubblico generalista, lasciando il professionista (e anche il semplice appassionato) decisamente scontento, ma considerando che è la prima versione e che le web apps stanno solo muovendo i primi passi, è da considerare un inizio davvero positivo.

2 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Luca
     scrive: 

    Cito da un post su un forum estero (codeproject.com):

    1. Click on “Terms”
    2. Click on ‘ (“General Terms”) located at https://www.photoshop.com/express/terms.html incorporated by reference’
    3. scroll down. down. down. down. aaanddd…. down.

    quote from above ressource:

    8. Use of Your Content.

    Adobe does not claim ownership of Your Content. However, with respect to Your Content that you submit or make available for inclusion on publicly accessible areas of the Services, you grant Adobe a worldwide, royalty-free, nonexclusive, perpetual, irrevocable, and fully sublicensable license to use, distribute, derive revenue or other remuneration from, reproduce, modify, adapt, publish, translate, publicly perform and publicly display such Content (in whole or in part) and to incorporate such Content into other Materials or works in any format or medium now known or later developed.
    “Publicly accessible” areas of the Services are those areas of the Adobe network of properties that are intended by Adobe to be available to the general public. However, publicly accessible areas of the Services do not include Services intended for private communication or areas off the Adobe network of properties such as portions of World Wide Web sites that are accessible via hypertext or other links but are not hosted or served by Adobe.

    Sono felice di sapere che Adobe vuole poter usare come e quando gli pare la foto della festa di mia nonna a cui ho tolto gli occhi rossi con il suo programma…

  • # 2
    Francesco Federico (Autore del post)
     scrive: 

    Hai ragione, infatti ho più volte scritto nel tempo di stare sempre molto attenti a questi servizi gratis.

    Tempo fa toccò a Google Docs, che aveva una licenza simile così che un marketing manager, ipoteticamente, poteva ritrovarsi il suo confidenziale foglio di calcolo coi dati di vendita in qualche brochure di Google.

    E’ chiaro che di fronte a servizi gratis (o quasi) bisogna usare prudenza e buon senso.

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.