di  -  venerdì 28 marzo 2008

canali scozia1Una storia di dislivelli ed imbarcazioni…

All’inizio c’erano due canali:
1. Il “Forth and Clyde” costruito, nel lontano 1777, tra il porto di Grangemouth e quello di Falkirk, per collgare la città di Glasgow con la costa occidentale della Scozia;
2. L’ “Union Canal”, tra Falkirk e la città di Edimburgo, terminato nel 1822.

Però, a causa di problemi geografici, si è venuto a creare tra i due canali un dislivello di circa 28 metri d’altezza, che obbligò gli ingegneri scozzesi a collegarli tramite 11 chiuse e una grande “giostra” (una ruota panoramica): un impianto futuristico iniziato nel 1963 e terminato soltanto nel 2002.

Questo sistema di “trasporto imbarcazioni” rotante, è formato sostanzialmente da due bracci principali; ciascun braccio rappresenta una sorta di enorme tubo riempito d’acqua. Come funziona? Le imbarcazioni entrano nel tubo, successivamente la tubatura viene chiusa ed infine il grande braccio inizia a ruotare per spostarsi al livello dell’altro canale… la durata totale del processo di serrata della chiusa, regolazione del livello dell’acqua e rotazione dei “tuboni” è di soli 15 minuti.

Le tubature vengono riempite secondo la legge di Archimede (spinta idrostatica), perciò il loro peso risulta costantemente bilanciato. Il consumo di energia è ridotto: un motore da soli 22,5 kW, quanto quello della Panda 750, permette di aprire e serrare le chiuse e di far girare l’intero sistema di 180° (il movimento rotativo del nucleo centrale utilizza solamente 1,5 kW).

Ecco a voi le foto:

canali scozia2

canali scozia3

 

 

4 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Paganetor
     scrive: 

    ma che figata!!! O_O

  • # 2
    Marcello S.S.
     scrive: 

    Con molto ingegno e naturalezza gli Scozzesi già
    dal 1963 inventarono questo marchingegno Complimenti!!!

  • # 3
    Uccio
     scrive: 

    Dovrebbero fare una cosa uguale anche per i laghi di Mantova. Potrebbero prenderli dal Luna Park…

  • # 4
    Asterion
     scrive: 

    Esempio di ingegneria utile e intelligente. E brava Scozia

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.