di  -  lunedì 17 marzo 2008

androiv vs iphoneSecondo Rich Miner, group manager per le piattaforme mobili di Google, il cellulare con sistema operativo Android, che ricordiamolo, ancora non esiste, ha un mercato potenziale superiore a quello dell’iPhone.

Ragionando in termini numerici non gli si può dare torto: la Open Handset Alliance , vanta l’appoggio di quattro case costruttrici: LG, HTC, Samsung, e Motorola. Realizzando ognuna di esse, uno o più modelli dotati di sistema operativo Android, l’ambizioso obiettivo ipotizzato dall’Executive di Mountain View, non è poi così impossibile da essere raggiunto. Non impossibile ma un’incognita c’è, e non è irrilevante.

Come abbiamo detto ancora non esiste un cellulare dotato di sistema operativo Android; certo le forze messe in campo ed aggregate attorno alla OHA sono impressionanti, ma si sa quanto sia irrequieto ed imprevedibile il mercato della telefonia mobile.

L’iPhone, invece, non solo ha venduto 4 milioni di pezzi nei primi sette mesi, ma ha anche messo a disposizione il proprio SDK [kit di sviluppo software], scaricato 100.000 volte.

Certo, l’SDK di Android ha avuto 750.000 download, ma è disponibile da più tempo; Miner ha anche aggiunto che i due cellulari si rivolgono a differenti mercati, che non si tratta di una mera questione di competizione tra i due, e che se lui fosse uno sviluppatore si impegnerebbe a creare applicazioni sia per l’iphone che per Android.

Sembrano frasi di circostanza, per moderare una schermaglia che è solo all’inizio e che proseguirà tra gli scaffali dei negozi riservati alla tecnologia.

9 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Parappaman
     scrive: 

    Arguto questo Rich Miner! Ha capito tra le altre cose che la Fiat, globalmente, venderà più auto della BMW serie 5.

  • # 2
    Ilruz
     scrive: 

    @Parappaman
    Rimanendo in ambito automobilistico, e’ vero che “piccole auto, piccoli profitti”. Fare il cerchio in lega per la bravo, costa forse un decimo di meno che farlo per la bmw serie 5 (l’apporto di materiali e macchine e’ irrilevante), il secondo cerchione pero’ ha un prezzo di vendita notevolmente maggiore, e un mercato che perquanto limitato, e’ piu’ o meno costante.

    iPhone ha dalla sua il fatto che e’ … un solo modello, con l’economia di scala data da zilioni di esemplari , e venduto ad un prezzo oltraggioso.

    Fare stime o previsioni su Android e un pochino presto, secondo me – l’uscita dell’SDK per l’aifon, non e’ casuale, come pure la politica del “te lo distribuisco io, il software, poi spartiamo i guadagni (se ci sono), le perdite invece te le tieni tu (la distribuzione non e’ gratis).”. Questo mette al sicuro da codici maligni, e massimizza gli introiti.

    Per Android, ho sentore di una tempesta di attacchi; la sua natura open fa si che le prime vulnerabilita’ verranno scoperte “0 days” dall’uscita: se non implementano in fretta un sistema di patching, si rischia che l’utenza lo abbandoni rapidamente. Ovviamente, sarei felice di sbagliare.

  • # 3
    Parappaman
     scrive: 

    @Ilruz: il mio punto è che questa affermazione trionfale del qui citato Rich Miner non ha senso, perchè paragonare le vendite di una piattaforma come Android (destinata a chissà quanti usi, in chissà quanti prodotti, da chissà quanti produttori) a un singolo prodotto come l’iPhone è assurdo. Forse l’esempio che ho fatto non è molto calzante, perchè rischia di essere interpretato, come tu hai fatto, come un “tanti ma economici VS. pochi ma costosi”, perciò ne farò un altro, limitandomi al mondo dei cellulari: è come dire che “i cellulari Symbian venderanno più del Samsung U600 (nome a caso)”, ossia un’intera piattaforma, che include miriadi di reinterpretazioni, fasce di prezzo e tipologie di utilizzo, contro un singolo e ben specifico prodotto.

    Sia chiaro, io l’iPhone non lo voglio, e guardo di buon occhio l’introduzione di questo sistema open-source, ma mi sono stufato di vedere ogni nuova proposta nel mondo dei cellulari presentata come il nuovo “iPhone-killer”!

  • # 4
    Markingegno (Autore del post)
     scrive: 

    @parappaman – In parte hai ragione, ma bisogna tenere presente che dal punto di vista di Miner si sta facendo un confronto tra due sistemi operativi per dispositivi mobili che hanno scelto di aprirsi ad applicazionidi terze parti.

    Il fattore della diffusione dei due sistemi operativi e’ cruciale per determinare quanto sia vasto il pubblico per cui io programmatore, sviluppo la mia applicazione.

    In quest’ottica, a Miner importa poco quale sia il modello di smartphone su cui viene installato Android.

    Infine il confronto con l’iphone e’ quasi obbligatorio, visto gli effetti di quest’ultimo sul mercato della telefonia mobile.

    Con questo non voglio difendere Miner, ma chiarire i termini della questione.
    ;)

  • # 5
    » Appunti Digitali #22 | Il blocco-note di Markingegno
     scrive: 

    […] Android batterà Iphone sul mercato; […]

  • # 6
    giuseppe
     scrive: 

    salve volevo soltanto dire che comunque vadano le cose in futuro , qualunque nuova tecnologia possa uscire rimane il fatto che le case produttrici continuano ad’incassare miliardi senza mai farci risparmiare , e approfittandosi di tutta quella gente che non essendo esperta nel settore non sa di acquistare un prodotto per sfruttarlo solo il 30% sono estremamente amareggiato sapendo che non si puo’fare nulla per cambiare l’andamento e il rispetto dei consumatori grazie .

  • # 7
    Tra Android ed iPhone c’è forse un terzo incomodo chiamato Openmoko? - Appunti Digitali
     scrive: 

    […] di queste è l’annunciata piattaforma Google Android, di cui Markingegno e Tambu hanno già parlato, l’altra è Openmoko, un progetto open source che va avanti da molti […]

  • # 8
    Luca
     scrive: 

    Sono d’accordo! Ma figuratevi che l’IPhone ha il GPS ma non puoi usarlo! Ma vi sembra logico! Mentre Android vi fa fare tutto!!!

  • # 9
    Google dice no all’open source - Appunti Digitali
     scrive: 

    […] ultimo e di grandissima importanza è Android, che mira a inserirsi, a buon titolo, nel mercato dei telefonini e degli smartphone. Eppure proprio […]

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.