di  -  mercoledì 5 marzo 2008

disegno bambiniAprendo un libro per bambini, capita spesso di imbattersi in qualche immagine di paesaggi naturali. Solitamente gli elementi che compongono queste illustrazioni sono sempre gli stessi, quelli canonici: il cielo azzurro, qualche nuvoletta bianca, un lago, il mare, colore verde ovunque, qualche casetta, qualche animale, sentieri, montagne, a volte un arcobaleno coloratissimo…insomma, nulla che possa turbare la sensibilità dei più piccoli.

Invece, aprendo un libro cinese per l’apprendimento della lingua inglese le cose risultano un po’ differenti: sarà per la loro voglia di educare tutti, fin da piccoli, al progresso industriale e tecnologico, sarà per l’orgoglio nazionale o saranno invece semplicemente dei messaggi subliminali espliciti, ma i libri per bambini cinesi disegnano il paesaggio naturale, “La natura” come indicato nel titolo, così:

cliccare per ingrandire
libro della natura

Più o meno come quelli che siamo soliti vedere solo che, in più, possiamo notare una chiusa per il fiume (flood gate), una enorme diga esempio di progresso tecnologico (dam) e…aiuto…si si avete letto bene, una centrale nucleare in funzione (nuclear power station); simpatica, colorata, con tanto di nuvolette bianche, ma sempre centrale nucleare resta e poco centra con “La natura”.

Che ne pensate?

14 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Tudhalyas
     scrive: 

    Anche se mi sento di difendere il nucleare come fonte energetica, trovare “un’allegra e ridente centrale” in un libro illustrato per bambini, quando il soggetto da rappresentare è la natura… la cosa mi lascia più che perplesso ed inquieto.

  • # 2
    Paganetor
     scrive: 

    sembra Springfield! :D

  • # 3
    Crux_MM
     scrive: 

    Di ridente e simpatica in una centrale nucleare non c’è proprio niente.
    Io sono PRO-Nucleare ma inserirla in una illustrazione della Natura per bambini mi pare una cosa ridicola.
    Mha..
    Effettivamente sembra Springfield :D

  • # 4
    Tudhalyas
     scrive: 

    E’ vero, non ci avevo fatto caso inizialmente: ricorda Springfield!

  • # 5
    Ilruz
     scrive: 

    Se cambi il titolo, e ci scrivi “il panorama”, tutto acquista un senso.

    cmq, lol, e’ davvero springfield :D

  • # 6
    The Jooooo
     scrive: 

    a parte il ricordo di springfield, ma sinceramente non ci vedoquasi nulla di strano in tutto questo…la Cina possiede un numero enorme di centrali nucleari, per loro è normale!, le due simpatiche nuvolette bianche dalla centrale non sono altro che vapore, mica roba pericolosa! la diga comunque rappresenta anche un altra possibilità di ricavare energia…per loro tutto questo è normale!

  • # 7
    dantes76
     scrive: 

    In italia, quel disegno verrebbe riprodotto, con le seguenti modfiche:

    la diga sullo sfondo, con un paese rasato a zero ai suoi piedi

    il ponte ci sarebbe, ma senza le strade ai lati

    la centrale nucleare costruita da impregilo con il nucleo scoperto e verso la fusione

    il paesino coperto dall’immonnezza

    il sindaco che va gridando di essere un persaeguitato dalla giustizia, come dicono i ladri,mafiosi,criminali,pedofili

  • # 8
    Paganetor
     scrive: 

    @The Jooooo: ok, ma allora non chiamarlo “la natura”, ma “dove viviamo” (o roba simile…)

    @Dantes: aaaaaaaaaaaaasd :D

  • # 9
    The Jooooo
     scrive: 

    @Paganetor si, certo il titolo è un pò strano, però l’immagine rappresenta un paese/città immersa nella natura, quindi mi pare normale che in un paese/città ci sia anche una centrale (in questo caso nucleare), ci sono un sacco di attività umane al di fuori della natura rappresentata, a cominciare dalle chiatte al porto, ponti e infrastrutture di vario genere..

  • # 10
    qk
     scrive: 

    OT: “poco centra”…sono inorridito.
    Sei forse rimasto colpito dallo slogan politico “Io Centro” ??

  • # 11
    michele
     scrive: 

    Non sono d’accordo. per me è meglio una centrale nucleare che una a carbone o a petrolio. fate voi.

    se dovessero disegnare l’italia ci sarebbe solo un elettrodotto che confina con la francia e la germania con su scritto: ” vendiamo solo ai deficienti”

    e poi dall’altra parte del disegno 4 No tav, no global, no nucleare, radicali, grillini, che fanno vedere cartelli contro tutte le centrali energetiche esistenti.

    ecco cos’è l’Italia…. bah

  • # 12
    dantes76
     scrive: 

    @michele

    no, nel disegno ci sarebbe:

    un elettrodotto, abbattuto da un albero e tutto il paesino senza luce

    e sempre il sindaco che dice di essere un perseguitato…

  • # 13
    battagliacom
     scrive: 

    comunque nei commenti avete mancate le costruzioni fatte a metà!
    A questo punto preferisco veramente andare a vivere a Springfield!!! Preferisco Homer alla munnezza!

  • # 14
    Alessandro
     scrive: 

    ….mi sa che nessuno ha capito il senso del post….

    Si tratta invece di tecniche per inculcare e rendere naturale nei bambini cose alle quali da grandi non dovranno opporsi, facendo passare il messaggio che la natura, cioè tutto ciò che non crea l’uomo ma che è in qualche modo li da sempre, comprenda ponti centrali nucleari, dighe, come se la natura esistesse per essere sfruttata.

    Io ci avrei visto più coerenza nell’inserire animali, tipo si la diga, ma fatta da castori, per esempio…

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.